PROGETTI che donano

PROFESSIONALITA'

ISTRUZIONE

ACQUA

SALUTE

FORMAZIONE


SOSTEGNO

SOCIALE

INFO PROGETTI

 

scarica i Progetti

seguici su: ISTAGRAM

Home > Notizie > Madagascar - attività chirurgica a HENINTSOA
Madagascar - attività chirurgica a HENINTSOA

 

Cari Amici. Abbiamo ricevuto i dati dell'attività chirurgica dell'ospedale Henintsoa


L’ospedale pur avendo uno staff residenziale per l’attività chirurgica si è sempre dovuto basare sui chirurghi specialisti stranieri per la scarsità di queste figure in Madagascar e la scarsa disponibilità a lavorare in una zona così decentrata e povera.

L'emergenza pandemica ha fatto sì che, con la partenza del nostro volontario nel mese di febbraio, si sia interrotta la sequenza delle missioni.

Per un mese l'ospedale è stato praticamente chiuso, obbligando a dirottare i pazienti a Manakara, fino a quando le suore hanno trovato la Dott.ssa Solange, una chirurga camerunense che da qualche anno lavora in Madagascar.

I dati annuali registrano di conseguenza un forte decremento dell'attività chirurgica.

Occorre considerare che oltre al mese di chiusura, sui dati incide la formazione della Dott.ssa Solange di chirurgia addominale.

Non sono più presenti interventi ortopedici, oculistici, maxillo, orl e urologici interventi che costituivano una parte notevole dell'attività.

Infine sono scomparsi tutti i pazienti con disponibilità economica che venivano a farsi operare attratti dalla presenza di chirurghi europei: infatti non pochi erano quelli che venivano anche da città molto lontane dall'ospedale.

A fronte di tutto questo abbiamo il dato positivo del trattamento delle urgenze chirurgiche, peritoniti, occlusioni e soprattutto i cesarei, cosa che ha permesso di non trasferire pazienti in altri ospedali con risultati talvolta tragici, specie nei cesarei d'urgenza.

E questo era il motivo per cui, molti anni fa, Padre Cento decise di costruire l'ospedale.

Questo ci pone anche a pensare un nostro diverso aiuto all'ospedale quando verranno tempi migliori.

La presenza di un chirurgo residenziale, da noi auspicata da sempre, probabilmente trasformerà le nostre missioni chirurgiche, dando un'impronta più rivolta alla formazione/aggiornamento e privilegiando le specialità che mancano.

E' una grande svolta per l'ospedale nel senso di una sua autonomia, svolta che dobbiamo assecondare e aiutare.

Riccardo D.

 

 

 

INFORMATIVA: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Sostieni i progetti



c/c ANEMON Onlus IT08X0306909606100000115537
c/c SOSTEGNO IT07A03069606100000115548

 

In evidenza

il  sogno di Padre Cento

SOSTIENI LE CURE per i più poveri

Emergenza Covid-19

n. 2100 KIT distribuiti

MALNUTRIZIONE infantile Madagascar

Ecole ESPERANCE Burkina F.

Istruzione formazione professionale

LA SCUOLA contro la guerra Mali

 

 

Copyright © 2020 Anemon-Onlus. Tutti i diritti riservati - Cod. Fis. 97668720010 - Informativa privacy -  polarolo.it , Paolo Platter
RocketTheme Joomla Templates